Tu sai come usare il Cervello?

Usare il proprio cervello ma al 100 per cento, di quelle che sono le potenzialità di questo organo ,è un po’ il sogno di tutti.  Siamo tutti coscienti di utilizzare solo una minima parte, ossia il 10 per cento delle potenzialità del proprio cervello.

La mente non ha praticamente confini, e le sue capacità si espandono virtualmente all’infinito.

E’ straordinario sapere che per ogni problema che può capitare, esiste un’area del cervello, una piccola parte della  memoria, un collegamento recondito dei neuroni che contiene la soluzione.

Ed è un peccato non utilizzare un così potente elemento che può dare la spinta giusta al momento giusto!

Ma il cervello è un po’ come un muscolo e va allenato. Oltre che per mantenere attivo e incrementare il potere di utilizzo di esso è necessaria una moderata attività fisica in quanto l’esercizio cardiovascolare accresce il flusso di sangue ai vari organi del corpo cervello incluso.

Dato che il cervello si sviluppa e si mantiene attivo grazie alle nostre esperienze, diventa più debole se non viene impiegato in diverse attività. Si tratta di indebolimento di connessioni neuronali.

Quindi è necessario non sprecare i tempi morti ad esempio in auto o a piedi ascoltare file educativi o visionare video sull’ipod, oppure ascoltare musica per migliorare le prestazioni del proprio cervello.

Inoltre è necessario godersi la vita, imparare a sorridere e a non concentrarsi sulle cose negative sviluppando un senso ottimistico delle cose.

Altra possibilità per esercitare questo muscolo è quello di leggere velocemente che in primo luogo è innovativo e poi si impara a leggere e comprendere con tutto il cervello sfruttando le potenzialità dell’emisfero sinistro e quelle straordinarie dell’emisfero destro.

Oltre che a raggiungere altissimi livelli di comprensione del testo oltre l’80 per cento, capacità di evitare le parti inutili, acquisizione di tecniche di concentrazione, memoria, rilassamento infine si riesce ad acquisire una tecnica di riassumere in tempi ridotti.  

Vantaggi della lettura ad alta velocità

La maggior parte dei libri sulla lettura veloce presuppone che l’emisfero sinistro del cervello sia l’unico che conta per la lettura e la comprensione di un testo.

L’emisfero sinistro in effetti è la sede di diverse abilità molto importanti:

    1. definizione di obiettivi
    2. analisi
    3. riflessioni
    4. strutturazione e conclusioni

Tuttavia l’emisfero destro ha a sua volta delle proprietà fondamentali che hanno un ruolo cruciale e complementare:

  • la  raccolta massiva e semi-fotografica dell’informazione
  • la ricerca
  • la  connessione con il testo e l’autore
  • la  comprensione olistica
  • la  capacità di produrre collegamenti tra le conoscenze

Il libro giusto nel momento giusto  può cambiare la vita. Saggezza e conoscenza sono gli strumenti che aiutano uomini e donne a risvegliarsi a una vita più piena.

Un libro è una delle fonti di conoscenza utili per la trasformazione, ma sta all’essere umano saper aprire la porta che  dà accesso a questo regno segreto attraverso l’intimità dell’atto della lettura.

Anche gli esercizi di logica e  matematica possono davvero essere utili e divertenti.

Negli ultimi anni sono stati creati tantissimi libri, giochi e gadgets su come imparare ad “usare il cervello” e  poter migliorare le qualità mentali – memoria, concentrazione, velocità di elaborazione  – per rallentare l’inevitabile declino dell’età e seguire quello che ci dice il proverbio  “o lo usi o lo perdi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *